Il sale - vivirvegan

Il sale

saleAvete mai pensato seriamente al sale? Un pizzico, come si dice in cucina, serve per esaltare i sapori, troppo per nasconderli forse. Qual è la giusta dose?

La comunità scientifica mondiale ci raccomanda un uso inferiore ai 5 gr / giorno, in modo da scongiurare  eventuali problemi di salute. Ed è ufficiale che la grande quantità di sodio contenuta in esso non ci fa bene, anzi, un utilizzo eccessivo, potrebbe essere causa di problemi come l’osteoporosi, pressione alta e altro ancora. Inoltre sarebbe consigliabile utilizzare sale integrale e non quello povero di oligoelementi.

Quindi cos’è successo nell’ultimo decennio visto che le persone con problemi di calcio nei reni, ipertensione arteriosa, sono in aumento?

Forse perché la quantità di sale presente negli alimenti nella grande distribuzione e tra le più importanti, e visto che mangiamo spesso fuori casa, senza saperlo (o facendo finta di niente… tanto è solo per una volta), in generale ingeriamo più sale del necessario ed anche di scarsa qualità.

La maggior parte del cloruro di sodio che ingeriamo, guarda caso deriva da prodotti industriali o artigianali come il pane in cassetta, gli insaccati, formaggi, cereali, bibite in lattina, ed altro ancora…

Consumare meno sale è doveroso per la propria salute. Prevenire è meglio che curare, non dimentichiamo i vecchi detti, anzi facciamone tesoro, questo è. In sintesi non è necessario cambiare drasticamente le proprie abitudini, ma in un tempo appropriato, diminuire il sale dove in eccesso. Stesso discorso per lo zucchero raffinato e per altre abitudini malsane! Cambiare per stare meglio! Per non avere l’affanno nel salire le scale… per ricordarsi che la propria vita è preziosa e giocarsela con un pizzico di troppo non ne vale la pena ! Piano piano le nostre papille gustative ci ringrazieranno, come il resto del corpo.

Sensibilità alla vita, unica grande ricchezza nelle nostre mani. Non dimentichiamolo mai 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *