Crema di Cavolfiore, cocco e limone - vivirvegan

Crema di Cavolfiore, cocco e limone

Ogni tanto mi piacerebbe vivere come gli animali che vanno in letargo.

Ci avete mai pensato?

Andare a dormire, magari dopo aver fatto una super cena e non dover pensare di doversi alzare il giorno seguente per lavoro… impegni… bla bla bla. Andare a dormire, punto! Curare bene il proprio dormitorio e tac… letargo, ci si vede tra un po’… ‘notte! Da quando sono qui in Canada, mi capita spesso di incontrare scoiattoli in giro per le campagne, qui ce ne sono veramente tanti! A volte, mi fermo ad osservarli cercar provviste per l’inverno alle porte. Mi fanno sorridere come riescano poi a fare dei salti incredibili, tipo equilibristi da albero ad albero, con le ghiande tra i denti. Ho letto che lo scoiattolo in realtà, non dorme per tutto l’inverno come altri animali. Ogni tanto si sveglia, mangia un po’ di cibo e poi torna a dormire, figo! Mi viene da sorridere nel pensare a queste piccole creature e mi viene in mente quand’ero ragazzo e le storie di mio padre. Ricordo che d’inverno, quando iniziava a nevicare, osservando la finestra prima di andare a dormire, papà amava sognare ad occhi aperti dicendo: stanotte ragazzi nevicherà di quel tanto che domani non potremo aprire la porta di casa. Abbiamo abbastanza provviste vero mamma? Bene, domani mie cari e per alcuni giorni a seguire, dormiremo come in letargo! Mi ricordo che prima di chiudere gli occhi, sognavo ad occhi aperti dormire per giorni!
Ecco da chi ho preso a sognare… bello che sei papa mio! 🙂

Ingredienti:

  • 1 cavolfiore medio
  • 1 cipolla
  • 1 porro
  • 100 g patate dolci
  • 1 peperoncino
  • 1 cucchiaino curcuma
  • 1 spicchio aglio
  • 1 L di brodo vegetale
  • 100 g crema di cocco
  • succo di mezzo limone
  • 25 g coriandolo fresco
  • sale integrale
  • olio evo
  • pepe

Preparazione:

Lavate tutte le verdure, le taglio in parti uguali e le adagio in una casseruola pronte per essere utilizzate. Quindi in una pentola con olio evo caldo, inizio a rosolare la cipolla tagliata a julienne con aglio ed *peperoncino. Dopodiché aggiungo piano piano gli altri ingredienti (tranne il coriandolo che userò alla fine). Mischio per bene, e verso il litro di brodo vegetale, precedentemente preparato. Lascio cuocere per circa 20 minuti coperto. Dopodiché, tastata la cottura delle verdure, se cotte, con l’utilizzo di un mixer ad immersione, creo una crema piuttosto liquida. Aggiungo quindi la crema di cocco, il succo di limone e mischiando energicamente in modo che la crema si sciolga per bene, ricopro e lascio cuocere per altri 10 minuti a fuoco basso. Per completare infine la ricetta, taglio il coriandolo finemente e lo unisco alla zuppa. Un ultima rimescolata e servo caldo magari con due crostini al pepe nero. Buon appetito!

====
* se non amate il peperoncino, potete sostituirlo con un gambo medio di zenzero. Grattatelo e spremuto il succo, unitelo alla zuppa. Il gusto sarà intenso e non molesterà il vs palato.
====
** Se non ho a disposizione del brodo vegetale, usate le bucce delle verdure appena lavorate, tipo il resto del porro, la buccia della cipolla… i rametti del coriandolo…  . Le verdure (biologiche) possono essere utilizzate per farne del caldo brodo! Quindi in una pentola con 1 litro e mezzo di acqua preparate il brodo che vi servirà’ per la zuppa!

11 thoughts on “Crema di Cavolfiore, cocco e limone

  1. Che buona questa zuppa, è davvero molto thai!
    Anch’io andrei molto ma molto volentieri in letargo.. per svegliarmi solo a primavera, o magari giusto un attimino per assaporare questa zuppa prima di tornare a dormire!

    1. Ciao Francesca, allora si va in letargo? Il tempo e’ quello giusto! Ti lascio una tazza di zuppa vicino al tuo rifugio allora… buon riposo … grazie per esser passata a salutarmi 😀

  2. Vorrei essere uno scoiattolo…. dormire ed ogni tanto mangiare 😀 magari questa splendida zuppa, colorata, solare, appagante. Mi piace il mix di sapori che hai usato, perfetta 😀

  3. Che zuppa! Bravo Edu! ……in merito agli scoiattoli …io invece vorrei essere un picchio e mentre voi dormite, mangiare svolacchiando da una credenza all’altra approfittando delle Vs. doti culinarie e schizzare via con la tipica risata! che bello il letargo per i picchi ! ahahahahah 😀 Buon cammino a tutti/e

  4. Che buona deve essere questa crema dal sapore indianeggiante!
    Vorrei chiederti un consiglio Eduardo… mi sembra di aver letto che sei di Torino (anche se ora sei un felice ad allegro vagamondo!). Puoi consigliarmi uno o più locali vegani o vegetariani dove poter mangiare a Torino?
    Ti ringrazio anticipatamente!
    Alla prossima ricetta!
    Marianna

    1. Ciao Marianna! Torino sta diventando la capitale dei vegani , lo sapevi? incredibile! Detto questo sicuramente potrai trovare molte realta’ interessanti. Un consiglio? beh gli amici di “Naturalmente Veg”, sapranno coccolarti a modo vedrai… ma come le cene organizzate da altri amici per i Mercoledì eXtra-Ordinario! Proprio domani ci sarà un’altra cena… affrettati a prenotare! Potrai trovare anche nuovi amici … perche’ no! 🙂
      Di seguito il link degli eventi su FB.
      https://www.facebook.com/events/217351831769892/
      Ciaoooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *